La cinghia di trasmissione

La cinghia di trasmissione
29 luglio 2015 0 Commenti
by Andrea Bonetti Categories: News
1524

La cinghia è un organo di trasmissione meccanica utilizzato per collegare in modo leggermente elastico, ma comunque solidale, due alberi, mediante l’uso di pulegge.
Esistono vari tipi di cinghie, a seconda dell’uso e della situazione in cui sono chiamate ad operare. Ecco i principali tipi:
Cinghia piatta
Cinghia trapezoidale
Cinghia poli-V
Cinghia dentata o sincrona

In questo articolo approfondiremo la cinghia dentata o sincrona.

È formata da una serie di denti collegati da una fascia continua che forma un anello chiuso. Questa fascia che li collega è formata da gomma che racchiude al suo interno una spirale di cavi d’acciaio o di altri materiali altamente resistenti e flessibili (come ad esempio il kevlar).

I denti possono essere su una sola delle facce (di solito quella interna), ma anche su entrambe le facce, nel caso di applicazioni particolari ( doppia dentatura). Sono stampati nella gomma e ricoperti da un sottile strato di materiale tipo nylon, o simile, che offre elevata resistenza all’usura; senza di quello la gomma si consumerebbe rapidamente contro i denti delle pulegge.

Le cinghie dentate sono usate quando è importante trasmettere una grande potenza senza slittamenti e quando è richiesta una particolare silenziosità. Viene anche impiegata in applicazioni di precisione, perché mantiene regolare il movimento degli organi meccanici in fase tra di loro.

La puleggia ha un profilo esterno dentato che ingrana con la cinghia, assicurando una trasmissione stabile, veloce e precisa, per questo viene anche definita “cinghia sincrona”. Questa tipologia di cinghia viene impiegata, ad esempio, nei motori endotermici, dove comanda e sincronizza le valvole con i pistoni in sostituzione della catena, che tende ad allungare il suo passo per usura e può rendere irregolare la fase tra valvole e cilindri.

Si definisce una cinghia di trasmissione attraverso il passo e la geometria del dente (MXL – XL – L – H – XH, HTD 3 – 5 – 8 – 14 m, RPP 3 – 5 – 8 14, T 2,5 – 3 – 5 – 10 – 20, AT 2,5 – 5 -10 -20, ATL), del materiale base di cui è composta la cinghia come il poliuretano o nbr, degli inserti tessili, kevlar, acciaio o acciaio inox.

Un uso particolare come cinghia di trasmissione viene fatto in campo motociclistico in sostituzione della tradizionale catena, questo sistema è tipicamente utilizzato dalla Harley Davidson.

Andrea Bonetti

Sull'autore